Category Archives: Teatro

A me

#nella scena si cammina a schiera incrociata. A gruppi sfalsati ma sempre in orizzontale. Si seguono linee precise. Un “buffone” ha il vestito tutto logoro della principessa che era. A terra nel centro.

 Ciò che mi è rimasto è il brutto. Non posso presentarmi. O meglio, potrei ma già mi conosci. Ma tu pensi che non esisto, non mi riconosci. Beh, io esisto così: brutta. Brutta come mi vedi, o, non guardarmi, immaginami come la più brutta. Leggi altro

Annunci

Aristofane: un aristocratico non convenzionale

Il volto inedito del commediografo ateniese, tra femminismo e impegno civile

Aristofane, uno dei massimi esponenti della commedia arcaica e, ahinoi, l’unico del quale ci siano pervenute alcune opere complete (undici, per l’esattezza), è universalmente noto per il suo modo singolare e innovativo di comporre commedie. Sebbene a scuola venga riconosciuta e studiata la sua genialità, spesso i suoi scritti vengono letti per poi essere lasciati fluire nei meandri più reconditi della nostra coscienza e in seguito dimenticati, poiché presi in considerazione esclusivamente nelle ore di greco, come oggetti di studio. Leggi altro

Lunga vita all’Hamlet!

“There is nothing either good or bad but thinking makes it so”

Amleto-National Theatre Live è un adattamento della tragedia shakespeariana, diretto da Lyndsey Turner, prodotto dalla Sonia Friedman Productions e rappresentato al Teatro Barbican di Londra dall’agosto all’ottobre scorso ottenendo un incredibile successo, con vendite record di oltre 100.000 biglietti. Leggi altro

L’immortalità di Eschilo

 

“Il teatro è nato dall’esistenza basilare della razza umana, dalla sua ciclicità, nascita, crescita e morte e poi rinascita di un altro essere e così via […]. Il sentimento individuale che percepisce in maniera tragica la propria esistenza avrà nel teatro il suo conforto, perché il teatro racconta proprio questa esistenza tragica, assurda, paradossale […]. La nostra società tenta di sradicare la tragicità dell’esistenza umana, rendendo tutto facile, tutto liscio, tutto calmo. Questa facilità della vita va contro il teatro.” (Peter Stein) Leggi altro

I Fratelli Coen e il teatro euripideo

Intorno al 485 a.C. nasce ad Atene Euripide, considerato uno dei tre più importanti tragediografi greci insieme a Eschilo e Sofocle. A lui si deve un maggiore avvicinamento del teatro greco a quella che è la concezione di teatro moderno: le sue tragedie hanno per protagonisti non più gli incrollabili eroi eschilei, ma uomini, donne o addirittura servi immersi in un mondo a loro avverso, Leggi altro

Cattivi Ragazzi

Carcere minorile.

Il Romano, il Milanese, il Napoletano, il Nordico, il Siciliano, il Rumeno e il Libico. Sette ragazzi dietro le sbarre, con un passato fatto di sbagli e un presente che si riduce ad una pena da scontare. Sono giovani, con storie differenti alle spalle, ma tutti con la stessa rassegnazione nei confronti di una vita che, vista da dentro una gabbia, non può cambiare. Leggi altro

Recent Entries »