Lunga vita all’Hamlet!

“There is nothing either good or bad but thinking makes it so”

Amleto-National Theatre Live è un adattamento della tragedia shakespeariana, diretto da Lyndsey Turner, prodotto dalla Sonia Friedman Productions e rappresentato al Teatro Barbican di Londra dall’agosto all’ottobre scorso ottenendo un incredibile successo, con vendite record di oltre 100.000 biglietti. La National Theatre Live ha effettuato le riprese cinematografiche dello spettacolo, portando così l’opera nei migliori cinema inglesi e non solo, arrivando anche in Italia in lingua originale con i sottotitoli in italiano il 19 e il 20 Aprile 2016. L’evento rientra nella campagna internazionale Shakespeare lives, in occasione del 400° anniversario della morte di William Shakespeare.

Tante sono state le trasposizioni dell’Amleto, tanti gli attori che si sono avvicinati al ruolo del protagonista (da Kenneth Branagh a Ethan Hawake), ma finora il giovane principe di Danimarca è sempre rimasto lontano, troppo misterioso forse, troppo nobile, troppo tormentato. Tuttavia è un personaggio quasi nuovo quello portato in scena da Benedict Cumberbatch, conosciuto dai più per il suo ruolo di Sherlock Holmes nella serie della BBC e per la candidatura all’Oscar come migliore attore protagonista e per la sua interpretazione del matematico Alan Turing nel film The Imitation Game.

Il suo Amleto è un uomo fragile e profondamente ferito, consumato dal dolore per la morte del padre, nervoso ma con un’inedita dolcezza, sensibile ma anche ribelle, le cui battute, a tratti sussurrate e a tratti urlate in strazianti lamenti, rendono il personaggio più vero, più umano, più nostro, complici anche il look contemporaneo, tra felpe oversize, scarpe da ginnastica e magliette con David Bowie, e le scenografie, che uniscono il vecchio e il nuovo, il classico e il moderno, portando lo spettatore in una dimensione che non è né passato né futuro, ma solo una realtà nella quale la storia di Amleto può compiersi, con l’idea di rendere l’opera senza tempo. E così Elsinor diventa un’antica e cupa villa ottocentesca, Amleto ascolta un vinile di Nature Boy di Nat King Cole, Ofelia trascorre il suo tempo dividendosi tra il pianoforte e la macchina fotografica, Orazio ha un’aria rock grazie anche ai suoi tatuaggi, mentre Laerte impugna una pistola.

ImmagineMagistrale l’interpretazione di Cumberbatch che, ancora una volta, dà prova di essere un attore eccellente, oltre che versatile; grazie al trasposto con cui recita, riesce ad incarnare la pazzia e il tormento di Amleto, un personaggio facile da snaturare e non così tanto da interpretare, così bene da farli sembrare davvero reali, tanto da travolgere completamente lo spettatore. Convincente nel suo insieme l’intero cast, degne di nota le interpretazioni di Ofelia (Siân Brookee) e Gertrude (Anastasia Hille).

Probabilmente, a detta degli appassionati del Bardo, non è l’adattamento della tragedia originale meglio riuscito (una messinscena sì puntigliosa e fedele, ma che si ferma sempre all’esteriorità dei personaggi), ma è sicuramente uno spettacolo da vedere: non ci si annoia mai, e l’idea di fare di Amleto uno show contemporaneo è realizzata davvero bene.

“È veramente emozionante poter aprire la nostra produzione teatrale di Amleto ad un più vasto pubblico con il National Theatre Live. L’idea che le persone che, per un qualsiasi motivo, non possono raggiungere il teatro possano invece unirsi a noi per una notte nelle sale cinematografiche di tutto il mondo è straordinaria.

 Ogni proiezione sarà senza dubbio caratterizzata da una propria atmosfera, ma ovunque si stia guardando lo spettacolo, grazie alla brillante squadra del National Theatre Live, sarete proprio nel cuore dell’azione e nel miglior posto disponibile in sala”. (Benedict Cumberbatch)

CHIARA CATALDI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...