Category Archives: Senza categoria

Questione di parità

Il femminismo è visto dai più in maniera negativa o come qualcosa appartenente al passato, non più attuale, sia da uomini che da donne. Non capendo il motivo di quest’ostilità nei confronti del movimento, ho deciso di approfondire la questione e queste sono le mie conclusioni: da una parte non si sa esattamente cosa sia il femminismo, dall’altra si pensa che le femministe lottino inutilmente per qualcosa che hanno già raggiunto; quest’odio/paura esiste da sempre nell’immaginario comune, fino all’estremismo di Pat Robertson, politico cristiano e tele-evangelista, che negli anni ’90 lo definì come un “movimento politico socialista, anti-famiglia, che incoraggia le donne a lasciare il marito, ad uccidere i figli, a praticare la stregoneria, a distruggere il capitalismo e a diventare lesbiche”. Leggi altro

Annunci

Componimenti Creativi

A TE
A te,
A te che entri tardi, che non dici buongiorno,
Che mi hai promesso la tua vicinanza ma sento solo lontananza.
A te che invece mi stai vicino, da sempre ma
non per sempre,
Che in silenzio mi parli.
A te che potevi essere importante
ma hai scelto di farmi essere niente.
A te che mi sei stata accanto,
con il cuore in mano, sempre.
A te che da sotto una maschera ci sei,
chiedendo tanto ma dando tutto quello che sei.
A te che mi hai fatto sorridere, quando non ci
facevo nemmeno caso a chi fossi.
A te che mi hai insegnato il dialogo e ricordato
i miei valori.
A te che sembra non prendi nulla sul serio, ma
seria sei tu nell’essere te stessa.
A te che mi hai insegnato a non fidarmi di
chiunque, che c’è sempre un’altra storia da
scoprire.
A te che non t’aspettavo, non sapevo di poterci
prendere un caffè.
A te che così monotono non sei,
Come chi non ha ancora trovato il suo posto.
A te che mi hai fatto sorridere nonostante le
richieste, che mi hai fatto sentire utile.
A te che mi parli di cose così, come chi tace,
osserva e capisce.
A te che ridi come un matto, ma matto non sei
affatto.
A te che sei composta anche quando dentro
hai una tempesta.
A te che non parli molto, non riveli chi sei, ma
sei te stessa.
A te che mi sei stata accanto, quando eri l’ultima persona a doverlo fare ma la prima a farlo.
A te che mi hai insegnato a raccogliere questi
pezzi e a farne parte, anche senza di te.
A te, a voi, a noi, che ci stiamo accanto giorno
dopo giorno, osservando e capendo noi stessi
e tutto ciò di bello che è nato da anni di sofferenza.

CWTCH

Leggi altro

Speciale elezioni – Che Manara sarà

– E’ POSSIBILE VEDERE TUTTE LE VIDEO-INTERVISTE IN VERSIONE INTEGRALE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM –

Giovedì 25 ottobre gli elettori manarioti sono chiamati a esprimere una preferenza tra i candidati che quest’anno concorrono per la rappresentanza del nostro istituto. La redazione de “La Lucciola” ha deciso di raccogliere le interviste degli “aspiranti rappresentanti” per fornirvi uno strumento critico perchè – confrontando le idee, le proposte e il modus operandi di ogni lista – la scelta possa essere fatta in modo davvero consapevole

Questo slideshow richiede JavaScript.

Perchè avete deciso di

Leggi altro

Erotismo e voyeurismo autoriale nel “Satyricon” di Petronio

L'Ibis Scarlatto

«Dal che si vede che più del cervello conviene far funzionare l’uccello».

(Petronio Arbitro, nella traduzione di Piero Chiara)

Opera più che originale nel suo genere, il Satyricon di Petronio Arbitro rappresenta un unicum nel panorama della letteratura latina. Opera non organica, ma al contrario “aperta” e che, in quanto tale, è incessantemente soggetta alle più svariate sollecitazioni e suggestioni letterarie: vi si condensa tutta la letteratura classica, che viene al contempo superata, tanto da non potersene trovare altrove un corrispettivo.

View original post 2.224 altre parole

« Vecchi articoli