La lettera di fine anno del Rappresentante d’Istituto

Care studentesse e cari studenti,
siamo alla fine dell’anno e da vostro rappresentante sento di dovervi dire alcune cose importanti. Anzitutto vorrei ringraziarvi, ho passato un altro anno bellissimo in questa scuola fantastica e tutto grazie a voi; lavorare per voi e rappresentarvi al massimo delle mie capacità mi ha tenuto occupate giornate che questo incarico ha reso bellissime.

Quest’anno insieme siamo riusciti a fare tanto, abbiamo fatto nostra la battaglia per l’ambiente e ci siamo impegnati nella creazione di una borraccia e nell’eliminazione, per l’anno prossimo, della plastica monouso dai distributori. Mentre in tanti parlavano di un bar noi abbiamo scelto di non sbilanciarci ma con molte probabilità l’anno prossimo ci sarà un venditore ambulante a scuola. La battaglia per la borraccia è stata ed è tutt’ora entusiasmante, sto raccogliendo tantissime adesioni e sono fiero di rappresentare degli studenti così attivi e pronti a combattere le fondamentali battaglie della nostra generazione. Quest’anno siamo riusciti a partire tutti per i viaggi d’istruzione, abbiamo fatto un’autogestione piuttosto partecipata di sei giorni, abbiamo organizzato insieme assemblee importanti e soprattutto attuali.
La dematerializzazione, nostra prima proposta, è un punto fondamentale e spero che i rappresentanti dell’anno prossimo porteranno avanti la lotta agli sprechi di carta inutile; ma attenzione, alcuni potrebbero pensare che, per ridurre gli sprechi, si debba rendere la lucciola un giornale online, a costoro rispondo così: il giornale scolastico è cartaceo e resterà cartaceo, ce lo concessero tanti anni fa, porta con sé -in ogni suo particolare- la storia del nostro liceo, ed è fondamentale che ne sia garantita e agevolata la diffusione cartacea.
Chiuso questo piccolo excursus, mi ricompongo e vi spiego per quale motivo sono qui e vi scrivo. Vi ho già espresso la mia estrema gratitudine ma ve la voglio ribadire aggiungendo che ho deciso l’anno prossimo non sarò tra i candidati alla carica di rappresentante d’istituto. È vero, farvi da delegato mi ha regalato numerosissime emozioni, ripensare ai consigli d’istituto, alle risate ed ai -pochissimi per fortuna- momenti di tensione mi spinge a voler continuare o almeno a riprovarci; ma ho capito che è giusto che io mi faccia da parte.
Voglio ringraziare i miei compagni rappresentanti per l’eccezionale lavoro che hanno svolto insieme a me per questa scuola, tutti insieme, sempre uniti, abbiamo combattuto per ciò che ritenevamo più giusto per gli studenti.
Ultimo ringraziamento va ai rappresentanti di classe che da sempre fanno la loro parte, siete assolutamente fondamentali; senza di voi/noi crollerebbe tutta la scuola, non sottovalutate questo ruolo oneroso e senza dubbio importantissimo.
Auguro a tutti i ragazzi di terzo, in particolare al mio collega/compagno Daniele un immenso in bocca al lupo per l’esame.
Grazie di cuore.

JACOPO AUGENTI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...