Incontro con la morte

Cammino per le strade, tira vento, è Gennaio. Ho lasciato il mio lavoro e mi sono trasferito qui. Mille miglia e un tè caldo. Ho accettato di accettare. Ho accettato il ticchettio della pioggia sulla finestra e lo scorrere lento di un ruscello in primavera. Ho accettato di camminare lieve sull’asfalto e di chiudere gli occhi prima di andare a dormire.
Sono solo. Le strade sono buie, prendo la macchina, giro la chiave e torno a casa. Non si vede niente, dev’essere tardi. Sono anni che non porto l’orologio e il tempo è scandito unicamente dall’alternarsi delle stagioni. Sono meteoropatico.
Spesso quando la nebbia si fa fitta fitta e dalla finestra entra soltanto un denso colore bianco, beh in quell’esatto momento io penso alla morte.
“Morte mi sei venuta in sogno recitando parole d’amore,
ti vestivi di fiori di campo e a me batteva forte il cuore.
Morte mi sei stata vicina, mia gemella per tutta la vita.
Morte non t’ho mai perso, mi hai sempre tenuto per mano se per caso scappavo.
Morte, mia cara, sorrido ancora nel ricordare le bellissime giornate passate in tua compagnia,
ridevamo e schernivamo la stupida vita.
Morte sei sempre stata la cosa più vicina all’amore che ho conosciuto,
nel limbo delle cose sospese, nell’attimo che precede il sonno,
nell’avventarsi di una pioggia cattiva, nell’esito dell’ascolto di una nuova poesia.”
Recito tra me e me. Rido.
In pochi elogiano la morte, quasi nessuno a dire il vero. Io l’ho tenuta stretta come la mia più grande sorella. E ora che l’acceleratore va da sé e la mia testa gira, mi sembra di vederla.
Sì, proprio di fronte a me. E’ bellissima, vestita di niente. Solo della sua sommità. Mi riconosce, mi saluta. Io cerco di afferrarla, la strattono, la supplico. Lei mi guarda e sorride “hai sempre avuto più di quello che volevi essere” e io non capisco. Svanisce, svanisco.
E pensare che volevo solo dirle: “Mia cara amica, io non esisto!”.

ALICE SAGRATI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...