Editoriali dei Direttori

Al contrario di Luca Zammito e Guido Panzano, i miei illustri predecessori, ho avuto la fortuna di diventare direttore del nostro giornale in seconda liceo. Quindi questo editoriale non sarà un addio, ma solo un arrivederci.

Quest’anno siamo riusciti a dare continuità e a migliorare La Lucciola dopo i radicali cambiamenti dello scorso anno. Non era scontato, e ci siamo dovuti impegnare a fondo. Ci voleva una ventata di rinnovamento, ma allo stesso tempo siamo riusciti a non far scomparire il meglio di quello che c’era prima… anche grazie al confronto costante che ho avuto con la mia “pari grado” Bianca. E il prossimo anno ci saranno altre innovazioni.

Il sentiero intrapreso è quello giusto: abbiamo migliorato la grafica, anche con qualche esperimento. Abbiamo ampliato l’offerta online, creato una pagina Facebook e un blog visitati da quasi duecento persone. Abbiamo coinvolto in una meravigliosa esperienza redattori e lettori (e questi ultimi sia interni che esterni al Manara), in numero sempre più grande. Abbiamo espresso un talento che altrimenti sarebbe rimasto inerte.

Con tutte le cose splendide che stanno scomparendo in questi tempi, noi, nel nostro piccolo, possiamo garantirvi che il prossimo anno ci saremo ancora.

Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a dare vita a questa bellissima realtà e che ho avuto la possibilità di conoscere proprio grazie al nostro giornale. Un saluto in particolare a quelli che questa estate lasceranno la nostra scuola. Mi mancherà ognuno di loro.

A presto, dunque.

Buone vacanze, e buona lettura.

ALESSANDRO VIGEZZI


Riesci a sentire l’odore delle spume saline? A vedere un sole verde vibrante sull’orizzonte nella calura estiva? Bene, io no… un saluto solidale a tutti i maturandi stressati (come me)! Ma non solo a loro, anche a tutti coloro che hanno contribuito alla Lucciola! Cito in particolare i miei “colleghi” Alessandro, Marco, Andrea e anche Alice Sagrati di cui poi mi sono ritrovata a prenderne il posto. Ma ringrazio anche tutti voi che avete scritto e disegnato.

Contro ogni pronostico siamo dunque arrivati alla fine. Non è stato un percorso fatto di rose e fiori, non lo nego, a partire dalla concezione di base diametralmente opposta mia e di Alessandro sulla Lucciola, per me evasione, per lui informazione.

Io mi sono aggrappata a una vecchia Lucciola per me coincidente con questi sudati cinque anni di liceo, egli invece ha continuato la spinta di rinnovamento iniziata l’anno scorso con assoluta cura e passione. Ma alla fine è venuto fuori un giornale scolastico meraviglioso. E l’importante è questo. Solo grazie a voi è stato possibile realizzarlo, con le vostre idee, con il vostro supporto, voi siete la Lucciola. Ho l’onore di scrivere l’ultimo editoriale nel mio ultimo anno di liceo, e per concludere il ciclo ho deciso di riadattare il primo racconto pubblicato sulla Lucciola in quarto ginnasio; risulta essere un po’ patetico, quasi infantile, ma l’affetto è grande perché ha dato inizio a una lunga serie di deliri firmati Felix che si chiudono oggi. Un abbraccio e buone vacanze a tutti quanti!

BIANCA FELIZIANI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...