Signorina Libertà

Tu con i tuoi mille litigi

Tu che hai sempre avuto

da ridire, da ridere

da ballare.

Tu che nel tuo piccolo

volevi essere rivoluzione

e scendevi in piazza

con i tuoi mille colori

per sentirti parte

di un cammino,

di una battaglia.

Tu che sei

sempre stata donna

con voce da bambina

Che mi hai insegnato

la bellezza delle parole

e la spontaneità di un bacio.

A te che hai sempre creduto

nella magia del sole

anche con l’ombrello in mano.

A te,

che sei riuscita

a fermare il tempo

continuando a camminare.

ANGELICA POLIZZI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...