Paura di rischiare

“Non sei una tipa che ama rischiare, non è vero, Hoffman?”. Samantha batté un piede per terra.

“Smettila subito, Luke! Tu non sai niente di me, e probabilmente mai saprai qualcosa! Smettila di parlare come se la sapessi!”

“E allora salta in macchina”

“No”

“Paura?”

“Sì”. L’espressione di Luke si aprì in un ghigno malizioso, in contrasto con la dolcezza dei suoi lineamenti nordici.

“Sembri quasi umana ora, Sam, e mi piaci da impazzire”. La ragazza dai capelli blu, invece, arricciò le sopracciglia incrociando le braccia al petto come segno di protezione e difesa. Era più forte di lei. Si difendeva sempre, da tutto e tutti.

“Tu invece mi piaci sempre meno”. Luke inarcò le sopracciglia in segno di confusione, sporgendo la testa dal finestrino della sua macchina rosso fuoco.

“Ed è per questo, infatti, che ieri sera ti sei stretta a me come una bambina impaurita, non è vero?”, sussurrò a pochi centimetri dal viso di Samantha.

Touché.

ALESSANDRA CASCIELLO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...